lunedì 2 luglio 2007

arista di maiale alla suzzy

Dopo un giorno di merda ne segue sempre un altro. Per cui eccomi qua, peggio di ieri. Non ho chiuso occhio stanotte, e sappiate che questo post l'ho scritto e riscritto e cancellato 20 volte prima di tradurlo in lingua italiana. Ad ogni modo, stamattina vi lascio una perla tratta dal ricettario della nonna. Ne è venuto fuori un piatto favoloso...

x 4/5 persone
1 kg arista di maiale
5 spicchi d'aglio
1 bicchiere olio extra vergine d'oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
sale

Mettere in una pentola alta l'arista, gli spicchi d'aglio spaccati a metà e privati dell'anima, l'olio e il sale. Lasciar cuocere a fuoco lento, e a pentola coperta, per circa un'ora e mezza, rigirando di tanto in tanto. Una volta che l'arista si è dorata aggiungere il vino. Cuocere sempre a fuoco basso, fino a che il sughetto non si restringe un pochino perdendo l'acqua della carne in eccesso. In tutto la cottura dovrebbe durare circa 3 ore.
Lasciar raffreddare l'arista, tagliarla a fettine sottili e servire con il sughetto caldo.

Nonnina grazie mille!

3 commenti:

Elle ha detto...

Bonaaaaaaaaaaa slurp:)

lei ha detto...

una favolaaaa!!!!!! e poi è semplicissima da fare... ;-) mitica nonnina!

Davide ha detto...

già...deve essere veramente squisita...poi io amo la carne, quindi...