martedì 8 maggio 2007

avevo un sito...

in verità c'è ancora in giro per la rete. Raccolgo qui un po' di parole con cui mi descrivevo tempo fa, in quelle pagine. E in cui mi ritrovo ancora oggi...
Essere, questo conta. Null'altro in più. Mi sento. Libera di esprimermi. Libera di agire e pensare. Libera di vivere la mia vita. E più la vivo più la voglio vivere.
Sono nata in una minuscola metropoli, la città dei sogni e dei dolori.
Napoli è mia, come lo è di chiunque la voglia. Da vivere, da soffrire. In essa ripongo le mie ansie, nei suoi giardini penso a me stessa, tra i suoi vicoli osservo e imparo.
Rubo gli istanti della gente che passa, ignara di essere osservata.
Amalgamo esperienze e confronto errori, per sentirmi nuova sempre.
Questa storia è la mia, è quella di [...] esperienza di una ragazza, di una donna, di una bambina. Ma è la mia.

Quale ordigno micidiale sono? Una schizza idee, in continuo, senza tregua.
Creo, gioco, sollazzo il mio spirito con le piccole cose dei miei giorni. E di quelli altrui.
Se non creassi non sarei io. Se non vedessi non respirerei. Se non toccassi non sentirei. I miei fogli, le mie pagine, le mie lettere, il mio cuore. Ciò che mi fa andare avanti... Oltre me ci sei tu. Ti osservo, ti scruto, ti calcolo, ti ricreo.
Ecco il mio compito nella vita. Ricreare l'immaginazione. Pensare prima di te. Agire prima di te. Sbalordirti. Oltre te ci sono io.

Un'infinità di emozioni, la mia vita. Le vivo a fondo, nel bene e nel male. Scrivo, leggo, ascolto, e scarabocchi delle mie manipolazioni mentali hanno vita, sempre, in ogni istante. Picceré, tu sì 'na guagliona. Che cresce. Nasce e rinasce. E vive.

A te che entri nel mio mondo, non sporcarlo, non mentire. Sii te stesso. Ne riceverai ricompensa in ogni giorno. Con il sole, con la pioggia. Con la gioia di sapere che ci sei.
E sarai.

Fare, fare sempre... e dire tutto ciò che penso, tutto quello che mi passa per la testa. Proprio per questo qualcuno mi chiama scontrosa, mentre dovrebbe chiamarmi "sincera". Il mio fare mi ha fatto crescere in un ambiente artistico, artistica era la mia predisposizione da bambina, artistica è rimasta al liceo, artistico è il mio futuro. Ho appreso nozioni di progettazione grafica, studiando per tre anni materie a me prima ignare. Ho imparato a dare importanza ad ogni segno visivo, ad ogni spunto esterno. Ad iniziare dal nulla, a cancellare la paura del foglio bianco, nella scrittura e nell'espressione artistica cartacea.

Oggi mi reputo fortunata. Ho fatto tesoro di tutto ciò che finora le mie orecchie hanno udito, ho rubato tutte le idee invisibili che circolano nell'aria... facendole mie. Collego la scrittura al pensiero, all'immaginazione, ai sensi, ogni giorno. Scrivo, leggo, ascolto musica (e ne gioisco). Non dò limiti al mio divertimento. Sono desiderosa di crescere sempre, acquistando sicurezza, capacità di analisi, senso delle relazioni. Mi piace conoscere gente nuova, scrutare i loro difetti, ammirarne i pregi. Scambiare opinioni e battute, umorismo e serenità.

Sono viva! Caspiterina!!! Ascolto, tocco con mano il mondo, vedo, assaporo, annuso... Sono viva, questo mi basta, questo basta a placare la mia sete... che non finirà mai. Berrò sempre, ovunque... Ho deciso la mia strada, la percorrerò in bicicletta, per sentire meglio la natura, per perdere i capelli tirati dal vento, per piangere e per ridere delle mie cadute.

Vivi anche tu, regalati la serenità che cerchi, il divertimento che ami, esci dagli schemi, ma senza esagerare... Guardati allo specchio, trova i tuoi punti deboli, conta i nei che hai sul corpo, crea con loro una mappa... falla diventare stellare... Disegnala in grande, in tre dimensioni, in quattro e ancora in cinque... Dipingi la tua stanza, giallo, rosso, verde... Vivi i tuoi ambienti con serenità... Godi di quel che hai e sogna quel che troverai. La tua rinascita la noteranno. In tanti. E grazie a loro capirai di essere finalmente vivo.

Ecco tutto... ora mi sa che posso anche eliminarlo sto sito. Ora sono qua.

3 commenti:

Lisag ha detto...

Sei una bella persona Chiara!!!
Non voglio aggiungere altro....un bacio!

carmine carbone ha detto...

Brava "Lei", una sorpresa inaspettata poterti leggere e scoprirti gradevolissima apprezzando e condividendo la maggior parte dei tuoi pensieri.
Stimolante, è il titolo del blog, soprattutto per i giovani desiderosi di esplorare nuovi orizzonti...
credo che farebbero bene prima di intraprendere questa avventura, di consultarti, per avere da te, la formula giusta per poter superare tutte le insidie che il matrimonio riserva a quelli che pensano che sia una passeggiata...

Mi dovresti insegnare come fare per poter inserire delle foto nel blog.

Anonimo ha detto...

Che belle parole Picce!! Fanno davvero tanto riflettere ... grazie.
Silvietta179