mercoledì 1 agosto 2007

lotta alle formiche

Io odio le formiche. Le trovo dannatamente fastidiose. Quando meno te l'aspetti te le ritrovi addosso dopo aver spiccato il volo da un albero. Quando meno te l'aspetti ti invadono casa.
La "signora del piano di sopra", finito di rompere le palle innaffiando le sue piante con litri e litri e litri d'acqua che finiva puntualmente sui miei panni stesi, ha iniziato a rompere i coglioni con i tappeti e le tovaglie. Ogni giorno trovo le mie piante piene di capelli, molliche, caramelle masticate, chewingum appiccicosi e matasse di polvere. Credo che la migrazione pianodisopra-pianodisotto delle formiche abbia avuto inizio a giugno. Vedevo questa colonia percorrere il tubo dell'acqua piovana che scorre accanto al MIO balcone, per dirigersi sulla MIA ringhiera, e sulle MIE piante. Avrò spruzzato ogni tipo di DDT, ma oltre a rincretinire le foglie dei miei rigogliosi arbusti non ho ottenuto alcun risultato. Un giorno indefinito, lui ha montato l'irrigatore, in vista della nostra assenza estiva. Quindi ora dal nostro bagno parte un lungo tubicino che esce dalla finestra, percorre parte della ringhiera, e finisce in tutti i vasi. Questo tubicino credo sia stato battezzato come "Autostrada delle formiche". Qua e là, se guardi al microscopio, puoi vedere anche gli Autogrill, sempre affollati, con interminabili code alla cassa. Ma finché se ne stanno in autostrada ste stronze, cazzi loro. Quando poi però si sono accorte che la deviazione tubicino/finestrabagno avrebbe portato alla scoperta di mondi nuovi, me le sono ritrovate dappertutto. Sul lavandino (dove tenevano un comizio una decina di loro), nella vasca da bagno (dove si teneva proprio ieri sera un piscina party), e in tutta la cucina (si festeggiava la sagra della mollica rinsecchita). A nullo è valso ogni mio tentativo di sterminarle una ad una. La soluzione sarebbe semplice: chiudere la finestra del bagno. Ma non posso, altrimenti non arriverebbe più l'irrigatore alle piante. Come cazzo faccio? Ora che vado via per le mie vacanze, come farò? Già immagino al mio ritorno i fuochi pirotecnici per la madonna della sacra mollica, e le formiche ubriache e satolle che ormai hanno messo le tende anche in camera da letto.
Ho bisogno di una soluzione. Il count-down ha inizio.

8 commenti:

Elle ha detto...

scusa ora che ci penso ma per le formiche lo spray a schiumetta con la cannula, messo sotto i marmini dei balconi e nei buchi vari interni non dovrebbe bastare??

Elle ha detto...

aspetta ho letto meglio,c'è la questione del tubo...non ho una soluzione allora annulla la precedente:(

lei ha detto...

elle è più complicato di quanto si possa pensare... ste stronze... tutta colpa di quella grandissima *** della signora di sopra.

la Simo ha detto...

Che situazione del cavolo! :-O
Mi viene in mente di spruzzare qualcosa sul percorso che fanno loro, ma non è facile..
Nel mio caso la storia è diversa, visto che io sto all'ultimo piano e sono io la signora del piano di sopra.. però non ho piante e quindi non annaffio, non sbatto la tovaglia fuori perché non sono incivile e non stendo neanche i panni fuori sul balcone. La vicina di sopra perfetta, trasferisciti sotto di me! :P :D

lei ha detto...

a questo punto simo non mi resta che piangere :-(

Cris ha detto...

se leggi il testo della canzone capisci che maggio è una cosa bella. grazie per il supporto. un bacio

MasterMax ha detto...

Se non ricordo male vendono delle trappoline per le formiche di cibo avvelenato per loro irresistibile: magari riesci ad attirarle e sterminarle. Oltretutto è anche sadico e divertente. Diversamente... prova con il ddt sulla signora ;)
Ciao, Max

Davide ha detto...

semplice...il nemico del mio nemico è il mio migliore amico...trova delle mantidi religiose e spargile per casa... :-)