giovedì 30 agosto 2007

c'è sempre qualcosa da fare

Sono appena rientrata a casa. Finalmente la connessione adsl ha ripreso a funzionare, dopo qualche giorno di inattività. Ed ora, visto che lui farà tardi, mi sento costretta a rendere questo tempo ben speso, piuttosto che passarlo buttata sul divano a grondare di sudore. Che almeno venga giù a catinelle per una giusta causa. Analizzo tutte le possibilità che ho per occupare le ore che mi dividono da mio marito:

  1. potrei passare l'aspirapolvere
  2. o rifare il letto
  3. oppure stirare una decina di camicie, che ce n'è una montagna nella cesta
  4. potrei fare una lavatrice
  5. lavare i bagni
  6. cucinare
  7. accendere la tv per vedere qualche programma istruttivo
  8. togliere la polvere, che ce n'è a quintali
  9. curare un po' le mie piante
  10. piegare le lenzuola fresche di bucato che ieri ho tolto dal balcone e ho buttato sulla poltrona
  11. ecco, si, forse dovrei proprio piegare le lenzuola prima che puzzino di fumo
  12. piegare e riporre nei cassetti la catasta di vestiti sono letteralmente "gettati" nella cabina armadio
  13. mettere nelle scarpiere ciabatte e scarpe sparse per casa

Il punto è, da dove comincio? Certo, tutto non posso farlo, altrimenti domani mi serve una barella che percorra il tragitto casa-lavoro-pranzo-lavoro-casa, e dove cazzo la trovo? Mi sa che segno ogni opzione su dei bigliettini, li appallottolo, li metto nel frullatore, lo accendo (chissà se funziona... mi pare di non averlo mai usato) senza il coperchio, e il primo foglietto che spunta fuori conterrà il compitino della serata. Si, farò così.

2 commenti:

la Simo ha detto...

La mia strategia invece è questa:
scrivo la lista delle cose da fare su un foglio, la guardo bene e comincio dal lavoro meno oneroso, per poi passare a uno più tosto e poi tornare a uno più tranquillo..
Di solito a metà del primo mi sono già stufata, però il fatto di avere LA LISTA ben chiara nella mia mente, mi dà una grande consolazione..
Peccato che la consolazione non sia programmata per passare il Folletto.. -_-

lei ha detto...

Simo iin fondo abbiamo fatto la stessa cosa... anch'io ho segnato la lista, ma su una pagina web :-)
risultato: ho cucinato, ho fatto la lavatrice, ho tolto i panni da fuori al balcone e li ho messi a posto, ho bevuto un bicchiere di vino, MA NON HO PIEGATO LE LENZUOLA ahahhaahahahahah sono ancora lì buttate sulla poltrona!! :-D