martedì 11 marzo 2008

La fissa

La fissa consiste nel tornare a casa dopo una più o meno estenuante giornata di lavoro, accendere il portatile, e piazzarsi sul divano a vegetare davanti a un gioco deficiente. E quando lui ne prende una... c'è poco da fare. La fissa del gioco con le palle, durata tre mesi. La fissa del gioco della miccia, durata un paio di mesi. La fissa del gioco del sottomarino, durata una settimana. La fissa del gioco della pesca, durata tre settimane. La fissa dell'OranonpossoNonvedichestogiocando.
Puoi spegnere la luce? NoncivedoOranonpossoNonvedichestogiocando.
Puoi controllarmi la posta? MachivuoichetiscrivaOranonpossoNonvedichestogiocando.
Puoi aprire la porta? LasciabussareOranonpossoNonvedichestogiocando.
Puoi rispondere al telefono? TantoètuamadreOranonpossoNonvedichestogiocando.

Ora è il periodo della fissa dei Sims. Quegli ometti che non ho mai capito che razza di lingua parlino.

Lei: "Gaudio e Gioia nei nostri cuori! Hai cambiato gioco!"
Lui: "Siiii ora gioco ai Sims!"
Lei: "Mm-mm."
Lui: "Ho creato una famiglia, guarda! Abbiamo pure un bambino!"
Lei: "Abbiamo?"
Lui: "Certo, non vedi? Questa con i capelli ricci sei tu, e questo qui io."
Lei: "Mm-mm."

Ha una famiglia. Si. E ieri sera era entrato nel delirio più totale. Mentre cercavo di guardare la tv lo sentivo imprecare. Roba del tipo "'Sto creaturo ha rotto le palle! Non c'è più pace in questa casa!! Cazzo era il mio giorno di riposo e mi sono svegliato presto come un cretino! Sta baby sitter nun sape fa niente, mo la licenzio! Ma che cazzo piangi a fare! Che vuoiiiiii!!!!"
Il delirio.

La sua famiglia è composta da Lui, Lei, e... Gigi. Un piccolo marmocchio scassapalle che frigna in continuazione. E certo, con una famiglia così!
Lei che mentre il bimbo piange accende lo stereo cominciando a ballare come una demente. Lui che dopo aver russato una notte intera fa colazione con le patatine fritte. La culla che ce n'è una in tutte le stanze per evitare di stancarsi troppo. Lei che dà il biberon al pupo e poi invece di buttarlo nel cestino lo butta a terra. La baby sitter che è una vecchia bacucca che non sa manco cambiare il bambino. Gli amici che mandano lettere minatorie visto che Lui e Lei non li cacano più manco di striscio. Gigi che cresce, non vuole andare a scuola e ha paura di morire. Lui che frega il computer al piccolo per giocare al posto suo facendolo affogare dalle urla.

Dio santo meno male che è solo un gioco. Peccato che un gioco porterà mio marito all'esaurimento.

4 commenti:

MyP ha detto...

Guarda, la mia morosa si è comprata da poco la playstation 3 ed è dal momento stesso in cui l'ha comprata che mi stressa raccontandomi i giochi che fa, i ruoli che interpreta (eh sì, perchè lei ama i giochi di ruolo), le storie che raccontano.
Dio mio, non ne posso già più.
Mi sa che mi esaurisco più io, non lei.
Un saluto
MyP

la simo ha detto...

Non ho mai avuto una consolle per giochi e non ho mai giocato con continuità a nulla.. ho solo avuto un periodo di fissa per la Playstation, con un gruppo di amici, tanto che di notte mi sognavo la musichetta di Puzzle Bubble.. è durata poco, però..

Bentornata, né! :)

Anonimo ha detto...

ahahahahah mi sto sganasciando dalle risate troppo simpatica sta "sim"sfamiglia :D
Porta pazienza prima o posi si stancherà pure di questo gioco..attenta però magari poi decide di metterlo in pratica:D
Elle

Zia ha detto...

Tuo marito ha tutta la mia approvazione! Se si gioca a sims si deve dimenticare di avere una vita al di fuori della simscity. é una vera e propria droga. Dà assuefazione. Non per niente io devo andare in rehab ogni 2/3 settimane.
Tieni duro! Gli passerà quando il suo sims resterà ucciso da una scossa elettrica provocata dalla lavastoviglie nel tentativo di aggiiustarla =P

Bentornata!!!!