venerdì 22 giugno 2007

il termometro

Piacerebbe anche a me sapere come sta, se si sente meglio e se gli è scesa la febbre. Purtroppo è di poche parole. L'avrò chiamato 5 volte da stamattina (la Vodafone mi sta per premiare come migliore cliente del giorno) per chiedergli "Come stai?" e sentirmi rispondere sempre con la solita frase: "'Na meza bbott'". [una schifezza, ndr.]
Non mi sa dire se ha la febbre, perché diciamolo pure, non sa leggere il termometro. E peggio di peggio non sa farlo scendere. Stamattina prima che andassi via da casa mi ha chiesto di abbassarglielo in previsione della successiva misurata. E io da brava moglie (o madre?) l'ho accontentato. Mah, come dice La Simo meno male che domani è sabato... almeno non spenderò altri soldi in telefonate senza ottenere le risposte esaurienti dall'altro capo del cellulare.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

uh mamma!!! quanta pacienza ch c'hai tesò!!Complimenti!!Da me alla terza chiamata senza una risposta esauriente ..ne avrebbe guadagnato un timpano perforato!Ecchecazz non solo mi preoccupo tu stai a contarti pure le parole??!!:/Comunque devo occultare il tuo blog perchè illo sta diventando il mito di luì!!!:/
E la cosa mi preoccupa ahahahahaha
Elle
A proposito...ps ci vediamo ad agosto per la tua gioia!:D

lei ha detto...

madò Elle davvero???? sono contentissima!!! speriamo che ste ferie arrivino presto!!

Lascialo stare Luì... poverino... da qualche parte dovrà pur prendere lezioni di scimità!!! :-D

la Simo ha detto...

Non posso crederci, Lui non sa far scendere il termometro!! XD
Poverrrrrrino come sta male... e oggi?? Sicuramente meglio, con la sua Lei vicina che gli fa tante coccole :*

lei ha detto...

Credici! Tra qualche giorno quando troverò le parole ti spiegherò anche perché non sa fare i gargarismi!!!!!
Oggi non ha febbre il bimbo... meno male! Le coccole me le sono risparmiate :-D