martedì 8 gennaio 2008

napoli muore

Sono seria. Penso seriamente che se continua così tra poco ci scapperà il morto.
La situazione in provincia di Napoli è tragica, cumuli e cumuli e montagne alte metri e metri di immondizia hanno preso il sopravvento. Non mi sono mai sentita così sporca in vita mia. Mai così piena di vergogna come in questi giorni. La cosa che più mi sconvolge è che in mezzo a tanta brava gente che manifesta c'è una massa indefinita di stronzi di merda, perché è così che vanno chiamati, con il loro nome di battesimo, che stanno distruggendo una città. Devastano negozi, strade, finestre e balconi, rapinano a più non posso chiunque gli capiti sotto tiro, bruciano la spazzatura di continuo facendoci respirare la morte a pieni polmoni, fermano treni, autostrade e tangenziali, incendiano autobus. Terroristi. Stronzi di merda terroristi. Che si vergognassero. Se chi governa questa sfortunata città ci ha reso le cose non facili negli anni, questi animali invece ci stanno massacrando.

Ho tre sacchetti di immondizia in cucina. Né io né lui abbiamo il coraggio di andarli a buttare. Ché è meglio barricarsi in casa.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

ti sono vicina, ti ho pensata tanto...

speriamo che qualcuno faccia qualcosa, è arrivato il momento. qualcuno deve fare qualcosa!!!!

un bacio
lisa

laPitta ha detto...

mi viene da pensare alle parole di napule è di pino daniele: "napul'è 'na carta sporca e nisciuno se ne importa e ognuno aspetta a 'ciorta"...

FairyVisions ha detto...

Ti ho pensato tanto in questi giorni, seguendo le notizie su quello che sta accadendo, tutta la mia preoccupazione e il mio conforto sono con voi! (sorpresina quasi pronta per la partenza! :D)

in arte Zia ha detto...

Non so se già lo sai ma il mio babbo è napoletano...nacque nella famosa Ceppaloni e poi si trasfì al Vomero. Lui è salito al nord e si è fatto una famiglia, ma lì ci sono ancora la mia nonnina e i miei zii e cugini. Questo natale avrei voluto passarlo con loro, ma me lo hanno sconsigliato proprio a causa di questa dilagante violenza.
Sono disgustata e preoccupata. Anche io mi aspetto che accada qualcosa di feroce da un giorno all'altro.
Napoli è una così bella città, ma in queste condizioni sembra di vedere un paese del terzo mondo e la cosa mi addolora proprio.
Spero che le cose si riescano a risolvere in fretta...

la Simo ha detto...

E' tristissimo vedere le immagini di Napoli così ridotta.. Capisco il senso di impotenza e l'indignazione..
Spero che qualcuno si svegli e faccia qualcosa, e che le cose si sistemino presto.. :(

sottiletta ha detto...

speriamo che le cose si sistemino. da napoletana quale sono (almeno di origini) come te mi vergogno che ci sia certa gente in giro...

Lulamiao ha detto...

capisco la frustrazione terribile.
mi dispiace, poi vedere certi avvoltoi in giro che schifo!
ti sono vicina anch'io, che sono siciliana verace, ma in questi casi (solo questi) sono contenta di abitare a nord :-(

MasterMax ha detto...

In effetti pensavo a voi mentre guardavo il telegiornale. Ma cosa aspettano che la munnizza si modifichi geneticamente e se ne vada con i suoi peidi?
Un abbraccio picciriella!!