giovedì 30 agosto 2007

la bega del geranio

L'ho beccata!!! L'ho vista vaneggiare, sbandare e poi andare a schiantarsi non so dove... non la trovo più accidenti.
Qui a sinistra è in tutto il suo splendore, la Cacyreus marshallii bastarda dentro e orrenda fuori. Vola come una matta di foglia in foglia e di bocciolo in bocciolo, depone centinaia di uova, che diventano larve che scavano tunnel nei tronchi della pianta. Ovviamente, povero tronco, marcisce in un batter d'occhio. Fanculo. Mi ha fatto morire 6 geranei, uno a dire il vero è in fin di vita, forse ce la faccio a farlo riprendere se sta stronza e la sua combriccola di amichette se ne vanno a cacare su un altro balcone. VA FFA NCU LO.

2 commenti:

la Simo ha detto...

Poveri geranei! Non sono affatto tra i miei fiori preferiti, però solo per l'impegno che ci metti nel curarle (e nell'evitare che Lui le faccia affogare) meritano di vivere.
Le piante del nostro ufficio, invece, sono decedute definitivamente.. hai voglia di dire che la resurrezione è la via consigliata e portatrice di maggiore soddisfazione.. qui di vivo è rimasto solo il vaso di plastica.. -_-

lei ha detto...

@Simo: sicurissima? hai provato a controllare le radici e a metterle in un bicchiere d'acqua per qualche giorno?