lunedì 30 luglio 2007

estate fuori porta

Il mio stipendio sta per mandarmi a fanculo. Arrivo allo sportello bancomat che come mi vede si mette in sciopero.
"Prelievo fuori servizio, vuoi effettuare un'altra operazione?".
"Disponibilità insufficiente. Ritirare la carta".
Sono sere e sere che orma io e lui usciamo e mangiamo fuori. O meglio... giovedì cena a casa nostra a base di pesce; venerdi grazie al dio della stanchezza siamo rimasti cadaveri sul divano senza mettere il naso fuori dalla finestra; sabato sera cena con due amici al Convento dei Cappuccini (che di convento aveva solo un esercito di gatti affamati... ci mancava solo San Francesco e l'uccellino ciappa ciappa), e poi a bere un drink; domenica stessa scena, a cena con amici per un panino e una birretta gelata, una certa Kilkenny. Mai sentita nominare, ma pare sia la birra più buona al mondo. E a me, guarda un po', non è piaciuta. Stasera, ovviamente, non potevamo mica rimanercene buoni buoni a casa... Che so... a fare una lavatrice, o a leggere un libro, o a stravaccarsi in poltrona a vedere un film... no. Si uscirà ancora, per un'altra cena. E giovedì ancora un'altra. Venerdì invece mando tutti a quel paese, me compresa. Ci arriverò con un passaggio in auto del mio dolce marito, e finalmente, sarò al mare.
Ah. Che vita difficile.

6 commenti:

Elle ha detto...

mi sa che me ne sono partiti due o tre commenti uguali argh perdonami ma oggi c'ho il ciclooooo e sono più distratta del solito ahahaha:)

lei ha detto...

veramente non ne è arrivato nemmeno uno :-/

Elle ha detto...

vediamo se questo arriva tanto il contenuto era questo: che non ho idea di come tu faccia a uscire sempre, bere, o avere gente a cena, insomma tutte le sere così io sarei sclerata da un pezzo (anche senza figli).E ti facevo i complimenti per la resistenza:)

lei ha detto...

Elle considera che non lo facciamo tutto l'anno, ma sai com'è... d'estate si sta meglio fuori casa, soprattutto considerando che non abbiamo il climatizzatore a rinfrescarci la capoccia ;-)

la Simo ha detto...

Non c'è una sera che sia buona per fare la lavatrice.. -_-
Ancora ancora leggere un libro o stare stravaccati, ma fate benissimo a uscire e svagarvi, bancomat a parte ;)

Elle ha detto...

Non era una critica figurati, i miei complimenti erano sinceri:)
Io col lavoro tornavo davvero stramazzata di mio e dopo una due sere così mi sentivo prigioniera degli altri avevo bisogno dei nostri spazi e dei nostri momenti è assurdo ma una compagnia costante e così assidua non mi avrebbe rilassato è assurdo ma è così, quindi ammiro il vostro riuscire a stare sempre in compagnia e sempre in movimento.:)