lunedì 25 giugno 2007

un giorno come tanti

Ma un giorno talmente unico che non dimenticherò. Proprio come il gamberone sfuggito alla tua presa, e volato in strada bello abbrustolito dalla brace. E il pinzimonio caduto dalla ciotola su tutto il balcone. E le lanterne che avete rovesciato a terra (tu e il tuo amichetto). E quegli spaghetti fantastici saltati con gamberi e brunoise di zucchine della piccola casa... Chi se li dimentica? E i fiori che mi hai portato?? Delle meravigliose gerbere...
Sono così felice di averti con me... grazie scè.

ps: sarei molto più felice se evitassi di dar da mangiare pesce alla brace ai cani randagi, e se stessi più attento quando maneggi le ciotoline che TU hai fatto ungere. Nondimeno se lasciassi vivere più a lungo le mie povere candele. Non meritano affatto il trattamento che gli avete riservato. Zulù.

2 commenti:

la Simo ha detto...

Il vostro primo anniversario, che bello!! :)
Le parole con cui lo descrivi arrivano al cuore e lo scaldano di un amore bellissimo e speciale.. :)

lei ha detto...

come si fa la faccetta a cuoricini? :-)
sei troppo tenera simo!!