sabato 2 giugno 2007

Ti accorgi di quanto era importante solo quando non ce l'hai più

L'acqua. Ma che ciorta, colossale! M'ero organizzata tutta la mattinata, tipo beauty farm casareccia. E invece l'unica cosa che posso fare è stare davanti alla tv, davanti al pc, al massimo leggere. Perchè l'acqua ha deciso di andarsene nel giorno meno indicato. Dire che sto nera è poco. In tutti i sensi. Tra un po' prendo di forza illo e mi faccio accompagnare lontano da qui. Da qualcuno, che so... mamma ad esempio. Per una bella doccia tonificante.
L'enorme sciagura non è che s'è abbattuta solo su casa nostra... no... ma su tutto sto paese del cavolo! Mi pare ovvio.

4 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

ehi ma quello è il vostro lavandino?? è bellissimo!

quando manca l'acqua è tremendo, soprattutto quando ti senti sudato e non vedi l'ora di farti una doccia.

meno male che vicino alla piccola casa c'è la virgin (paslestra che frequentiamo)... al limite la doccia scappo la a farla :-) (c'è anche la sauna, il bagno turco e l'idromassaggio) :-D

lei ha detto...

il punto è che mancava in tutto il paese... poveri noi :-/

la Simo ha detto...

Vuoi dirmi che quello è il lavandino di casa tua?? :-O
Te lo auguro di tutto cuore!
.. vabbè, diciamo che ti auguro un lavandino qualsiasi, purché funzionante ;-)

lei ha detto...

simo magari!! no... l'unica cosa che il nostro bagno ha in comune con quello nella foto è la casa produttrice delle piastrelle hahahaha