giovedì 28 giugno 2007

poker

Sono stata di parola, ho lavato tutti i piatti e ho preparato per cena quello che avevo in mente sin dal primo pomeriggio. Per poi giocare a poker con una coppia di amici, come succede diverse volte alla settimana. E ovviamente - me lo sentivo - ho perso. 80 centesimi. Mentre lui ha vinto un paio di euro. Il bleffaiolo per eccellenza. Ma che culo che ha...

2 commenti:

la Simo ha detto...

Che bello giocare a carte! :D
Ma il poker proprio non lo conosco.. del poker ricordo che mio papà si ritrovava ogni weekend con tre sui amici, a turno nelle case di ciascuno di loro, per il pokerino classico.. Non so se giocassero a soldi, forse qualcosa di simbolico come voi, ma ricordo che mia madre una volta gli regalò delle fiches dall'effetto madreperlato in un sacchetto scamosciato beige.. le tengo ancora, come ricordo :)

lei ha detto...

Oh a noi piace molto, sia il poker classico che i giochini e il texas hold'em. Ovviamente giochiamo con puntate simboliche, già ci basta la rata del mutuo da pagare ;-)