venerdì 29 giugno 2007

il casco

Ecco, ti ho detto una bugia stamattina, quando mi hai chiesto dove fosse il tuo regalo. Non l'avevo dimenticato in ufficio, non ho comprato proprio nessun regalo fino ad ora. Ma vorrei rimediare, e così stavo spulciando la tua lista. Ma è piena di cazzate, com'è possibile? Eppure mi era sembrato di averti detto di non mettere cose che già hai come le camicie, e l'abbonamento a riviste (che se le fregherebbero dalla buca della posta).
Quasi quasi sono tentata di regalarti la museruola per Illa. Dopotutto chi è questa tizia? Io non la conosco. No no. Per cui mi fa piacere regalarti qualcosa che puoi utilizzare per vivere meglio, si.
Oppure del vino d'annata. Ma sono sicura che se fossi io a regalartelo lo daresti da bere alle mie piantine. Come pure i gemelli, via giù dal balcone. E i gratta e vinci. Perché la questione qui, è che tu da me vuoi solo le macchinine, i modellini, i libri potenti, i biglietti per i GP, e il casco originale di Ayrton Senna. Ma dico io. Dove diavolo lo vado a trovare? Se vuoi te lo faccio pezzottare da un bravo artigiano. Poi lo butto da un decimo piano, lo sporco di grasso, ci faccio un buco con il trapano, lo rovino insomma. Ed ecco fatto il casco di Senna.
Mi metto subito all'opera.

2 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

per il vino di annata ti posso aiutare, ho fatto un corso di degustazione anni fa...

ma come, vi rubano le riviste dalla cassetta della posta????

lei ha detto...

max, sapessi quante ne ha di bottiglie costose! C'è da perderci la testa!
Ecco, un corso di sommelier però glielo regalerei. Pure a me, s'intende. Mmm ne devo trovare qualcuno....

eh si. Purtroppo qui succede anche questo.