lunedì 18 giugno 2007

all'ombra di una nuvola

Credo vi ricordiate di Fantozzi e della sua nuvoletta della scorsa settimana, vero? Beh ci ha seguiti, comincio a pensare che gli stiamo davvero simpatici. Deve ritenersi fortunato che abbiamo portato molta pazienza nella borsa da mare, e che avevamo libri in quantità da sgranocchiare all'ombra.
E tra una nuvola e l'altra ci ho pensato, tanto. A quanto tengo a lui. Non so spiegare in poche parole ciò che provo, quando incrocio il suo sguardo, e vedo quei piccoli gesti che mi fanno impazzire. Quelle rughe sotto gli occhi e quegli occhi da bambino, quel sorriso perenne stampato sulla bocca, quei pochi chili in più che lo rendono morbido. Io ho perso la testa per quest'uomo. Per tutto ciò che è. Vorrei avere la fortuna di continuare a viverlo così com'è. Di continuare a prestargli i miei libri, di condividere un asciugamano, di svegliarmi accanto a lui al mattino e nella notte, di ammirarlo mentre monta la sua macchinina mentre la passione gli fa brillare l'anima. Penso non ci vogliano altre parole, mi ha letteralmente rincitrullita.

5 commenti:

Elle ha detto...

15 gg di vacanza? 5 boni e senza nuvole...capisc' a mme.
Porta pazienzaaaa!!..è la virtù dei forti;)

lei ha detto...

elle ne ho da vendere, fidati!!!
uè vi ho messi nell'elenco blog che leggo, spero non vi dispiaccia ;-)

Anonimo ha detto...

vi abbiamo aggiunti anche noi:)ciàcià
e salutami a illo:D
E.

la Simo ha detto...

Che tenera che sei.. :)
Le parole che hai per lui trasmettono un amore bellissimo e speciale. Ma lo sa di essere così fortunato?? :D

lei ha detto...

Simo secondo me pensa di essere io fortunata! Pensa te!!!